883 Iron 2016 di Harley-Davidson, la video prova

883 Iron di Harley-Davidson si avvia al 2016 con un restyling che ne migliora ulteriormente il look e il comfort. L’ho provata in questo fantastico video!

883 Iron è una delle moto più ambite dai giovani bikers e non me ne stupisco affatto! Bella di una bellezza classica ma allo stesso tempo “maledetta” con quel look oscuro che fa un po’ Sons Of Anarchy e che in Harley-Davidson definiscono Dark Custom. Ho avuto la possibilità di possederla per alcuni giorni e in questo video ho riassunto le mie impressioni direttamente live mentre la guidavo.

883 IRON 2016 harley davidson video test foto motoreetto

Non è la prima volta che mi trovo alle prese con una 883 Iron e tantomeno con una immortale Sportster. Tuttavia questo model year 2016 ha delle importanti novità, soprattutto per quel che riguarda il comfort. A partire dalla sella che ora è un vero e proprio cuscino pur rimanendo esteticamente accattivante, per passare al reparto sospensioni con nuovi ammortizzatori posteriori (finalmente regolabili nel precarico) e una revisione della forcella, ora un pochino più sostenuta. Inossidabile come il look è invece il motore, il mitico V-Twin Evolution, uno dei capisaldi della produzione Harley-Davidson, tanto affascinante nella sua semplicità di aver ispirato moltissimi preparatori e artisti (ricorda niente la sigla 883?).

Esteticamente sulla 883 Iron 2016 ci sono cambiamenti di dettaglio che in effetti ne incrementano l’appeal ma… bando alle ciance, sparati il video e dimmi che te ne pare. E mi raccomando! Iscriviti al mio canale e non dimenticare di condividerlo con i tuoi amici, solo così potrò farne ancora molti altri!

Clicca per twittare il video!

Ah! Quasi dimenticavo!!!

Vuoi guidare e vincere una 883 Iron?

Iscriviti QUI scegli il concessionario Harley-Davidson più comodo e… Buona fortuna!

Il video è stato realizzato con:

Sena Prism
GoPro Hero3

Audio registrato con:
Sena 20S

Alcune riprese sono state fatte con una stupenda
Sony DSC-RX10M2
Che mi ha prestato il mio grande amico Angelo (grazie!!). Non hai idea di quanto gliela invidio dopo aver visto cosa riesce a fare!

Il casco usato nel video è un Nolan N21.

#DaiGasResponsabilmente!

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

12 Comments

  • Avatar
    Rispondi Ottobre 28, 2015

    nick

    senti, e non attaccare a ridere immediatamente…
    ma secondo te un mezzo del genere è idoneo a un neo patentato con velleità di commutee casa-ufficio e magari qualche girettino?
    partendo dal presupposto che non ce la faccio più a sciropparmi la tangenziale milanese, che con i suoi 17km in un’ora mi fa arrivare in ufficio stremato, e con la testa piena di jingle pubblicitari stupidi come chi legge l’ipad guidando il suv, aggiungendo che io lo scooterone a due/tre/quattro ruote NON lo vorrei prendere nemmeno in considerazione ( a quel punto continuo a guidare la mia bmw).
    aggiungendo che a me delle moto veloci NON importa nulla, perchè la moto deve portarmi da A a B, non nel meno tempo possibile ma con la gioia più grande…
    ecco.
    cosa consigli a riguardo?
    è un mezzo difficile da guidare, gestire, etc etc.?
    avresti altre mezzi da proporre?
    poi, altra domanda…ma delle royal enfield non parli mai?
    echecazzo.
    la continental GT è un’altro mezzo che mi piace molto ( non ridere, che io di moto non capisco un cazzo ma questo è assodato)…ma in rete ci sono
    solo videorecensioni di indiani (capisco che è indiana, la RE), ma dai…poi non andate a farvi i selfie davanti all’ACE cafè a Londra…
    dai.
    cagami un pò come si dice a Milano, e se divento motociclista (per fare casa – ufficio, definirmi tale sarebbe troppo eh), prenditi un pò di colpa anche tu….

    • Motoreetto
      Rispondi Ottobre 28, 2015

      Motoreetto

      Ciao Nick! Benvenuto, finalmente un omonimo! Allora… Non sto affatto ridendo, sto sorridendo perché la tua richiesta è pienamente sensata ed è un tema che non mi viene proposto per la prima volta. Quindi, stai sereno non sei impazzito c’è altra gente la fuori che pensa la stessa cosa: perché cazzo non mi faccio una moto facile e godibile? non un razzo missile ma una due ruote fica e cool? Bene. Sulla Iron ci hai visto giusto. Non è leggerissima, è vero, né per i chili né per gli euro… però è una Harley-Davidson, un marchio che ha fatto la storia e che si porta appresso il suo pedigree. Insomma è una moto con cui entri subito nell’elite motociclistica. La Iron è una moto classica, con uno schema collaudato da decenni, ma allo stesso tempo moderna perché aggiornata negli anni dove conta, ovvero freni, sospensioni, componentistica… Non è una moto veloce, è una moto facile, bassa, con una posizione abbastanza comoda. E nel caso ti stufassi di lei mantiene anche bene il valore. Se hai domande più specifiche chiedi pure, ma se già hai la patente ti consiglio di andare a fare un giro in concessionaria e provarla, è il modo migliore.
      Passando invece alla Royal Enfield: ho guidato la Bullet Classic 500 sull’Himalaya, sono stato con lei 3 settimane indiane ed è una moto molto poetica, esteticamente molto bella, ma anche con grandi limiti in termini di ciclistica, freni e, per quanto ho vissuto io in una situazione limite, affidabilità. Non vedi molte prove della moto per il semplice motivo che non è facile farsene dare una in prova da Royal Enfield Italia per svariate ragioni. Chiederò una Continental GT e vediamo che dicono. A livello di costo e di prestazioni tra Royal e Harley parliamo di due mondi diversi. Hai per caso preso in considerazione la Harley-Davidson Street 750?
      Altra moto che potrei consigliarti è la Yamaha XV950. L’ho guidata poco, ma mi ha fatto un’ottima impressione.
      Come vedi, ti cago eccome 😀 e mi sento già responsabile del tuo prossimo inevitabile errore! Fammi sapere, ciao!

  • Avatar
    Rispondi Gennaio 21, 2016

    Stefano

    Ciao, sono Stefano
    ho visto il video e non fai altro che rafforzare la mia voglia di possedere una iron,
    io ho una virago 535 che consuma carburante in una maniera disumana e non vedo l’ora di liberarmene, volevo chiederti visto che non ne hai parlato cosa hai riscontrato al riguardo della iron.
    Un’ altra cosa, per problemi di lenti a contatto non riesco a usare i caschi aperti, sapresti suggerirmi un bel casco integrale che si presta per una custom come la 883 iron?
    ti ringrazio in anticipo, ciao!

    • Motoreetto
      Rispondi Gennaio 21, 2016

      Motoreetto

      Ciao Stefano, benvenuto! Per quanto riguarda i consumi non ho fatto una misurazione precisa,ma la 883 non è assetata e con una guida tranquilla e rilassata, sfruttando l’ottima coppia ai bassi, direi che puoi fare i 18/litro. Le moto a carburatori come la tua Virago, anche se più piccole di cilindrata, avevano diciamo altri standard, inoltre i motori invecchiando tendono a perdere efficienza e quindi a consumare di più. Piuttosto il limite della Iron è l’autonomia, dovuta al serbatoio piccolo.
      Per il casco hai provato con gli occhialoni, i goggles? Anch’io porto le lenti a contatto, ma non ho mai avuto problemi con i jet. Altrimenti per l’integrale ci sono questi modelli che potrebbero ben figurare: Biltwell Gringo, Premier Trophy, Shark Vancore, DMD Rocket, oppure con un po’ di ricerca puoi trovare un integrale senza spoiler e prese d’aria particolari con una linea classica e in tinta unita. Fammi sapere che scegli, ciao!

  • […] vedere i video delle altre Harley-Davidson che ho provato? Qui la Iron 883 2016 e Qui la Forty-Eight […]

  • Avatar
    Rispondi Ottobre 6, 2016

    Daniele

    Bella prova… Bella moto..mi viene sempre più voglia di fare il passo da hornet a 883…quello che mi frena è l’altezza!.. non vorrei sembrare un gigante su un triciclo…secondo te una persona alta 1.80 avrebbe problemi con le gambe..?..
    saluti!

    • Motoreetto
      Rispondi Ottobre 7, 2016

      Motoreetto

      Ciao Daniele, non direi veri e propri problemi, ma ti troverai un po’ sacrificato. Puoi risolvere con delle pedane avanzate, come quelle che ci sono sul Forty Eight per capirci o con un po’ di spirito di adattamento. Come consiglio sempre a tutti, vai a fare un giro in concessionaria e dì pure che ti manda Motoreetto 😉

  • Avatar
    Rispondi Novembre 28, 2016

    Nicolò

    Ciao, sono Nicolò
    ho guardato e riguardo il tuo video-recisione sulla HD 883 Iron 2016 e mi son sorte un po’ di domande. Premetto che non ho mai guidato una moto. Vorrei quindi sapere: consiglieresti la nuova Iron per uno che a due ruote ha guidato solo biciclette? Quanto è affidabile il motore 883 Evolution? È un mezzo con il quale si può viaggiare comodamente sia da soli che in compagnia?
    A me non interessano le moto veloci, ne vorrei una che abbia personalità, sia facile da guidare per prendere confidenza col mezzo e soprattutto che non debba odiare perché sempre dal meccanico.
    Ti saluto e ti faccio i complimenti per l’ottimo video!!

    • Motoreetto
      Rispondi Novembre 28, 2016

      Motoreetto

      Ciao Nicolò grazie. Le tue legittime curiosità in effetti tradiscono la tua inesperienza, ma non ti preoccupare: è normalissimo e sono qui per questo! 🙂 Allora, la HD 883 è una fantastica moto per chi ha poca dimestichezza e per chi non cerca prestazioni massime, ma il puro gusto di andare su due ruote in uno dei modi più essenziali che ci possano essere. Il fascino non si discute ed è una moto che dura nel tempo. Non è sicuramente la più comoda per viaggiare, specie in due… (sicuro di averlo anche ascoltato il mio video? ;D) ma là fuori è pieno di amanti delle Sporty pronti a smentirmi, perché ci fanno un sacco di strada. Come dico sempre non è la moto a fare il viaggiatore… Riguardo all’affidabilità, se parliamo di una moto nuova, non vedo di cosa dovresti preoccuparti. Le Harley sono moto sicuramente che vanno trattate con molta cura, ma l’inaffidabilità degli anni Settanta, Ottanta direi che è ormai ben superata. Lascia, però, che ti dia un consiglio “aggratis”: se non hai mai mai mai avuto una moto, manco un motorino, beh mentre metti da parte i soldi per la Harley, comprati per due soldi una vecchia moto di piccola cilindrata, un 400 mono o bicilindrico vanno benissimo. Inizi così a fare i conti con cosa significa andare in moto e prendersi cura di una moto senza rischiare di fare costosi danni o di spaventarti. Un apprendistato anche breve con un ferro vecchio è secondo me l’approccio migliore per poi godersi la moto alla grande. Ciao

      • Avatar
        Rispondi Novembre 28, 2016

        Nicolò

        Grazie mille per la tua risposta. Hai risposto perfettamente ad ogni mio dubbio. Riguardo al ferro vecchio posso approfittare della tua disponibilità per chiederti quale modello potrei tenere in considerazione?

        Grazie ancora e ciao!!

  • Avatar
    Rispondi Marzo 8, 2017

    Andrea

    Ciao, sono Andrea e sono interessato alla Iron anche se a livello estetico preferisco la 48, ma visto il limite del serbatoio e le pedane avanzate è meglio per me la 883. Al prossimo Open day la andrò a provare però volevo sapere, si può piegare con la iron o ha gli stessi limiti della 48 ? Non voglio correre ma mi piacciono le strade di montagna e nn vorrei strisciare subito. PS faccio circa 12-14 mila km l’anno. Grazie

    • Motoreetto
      Rispondi Marzo 11, 2017

      Motoreetto

      Ciao Andrea se fai 12-14 mila chilometri all’anno ti sconsiglio la 48 che è bellissima ma è una moto più da bar in quanto piuttosto scomoda e con angoli di piega limitati dalle sospensioni molto basse e dalle pedane avanzate. Insomma molto bella ma non altrettanto pratica. La Iron va decisamente meglio per angoli di piega per via delle pedane centrali, ma se desideri uno Sportster con cui fare della strada fossi in te mi orienterei sul 1200T, che ha serbatoio più grande, sella più comoda, pedane centrali. Ciao

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.