Costruisci la moto di Valentino: ti svelo un segreto

DeAgostini lancia in edicola “Costruisci la moto di Valentino Rossi”, una riproduzione 1:4 della Yamaha M1 da costruire a fascicoli: ti svelo una cosa che nessuno ti dirà.

Quando ero un ragazzino e le moto le potevo solo sognare compravo una quantità industriale di riviste e fascicoli e mi dilettavo nel costruire i modellini a studiarne la caratteristiche, ad immergermi in quelle storie di passione e meccanica. Ne ho collezionato vari e alcuni fanno ancora bella mostra di sé sulla mensola del mio studio a rappresentare le varie scuole motociclistiche. Anziché collezionare Dylan Dog o Tex, io compravo le riviste e i fascicoli che parlavano di due ruote. Pensa che conservo ancora alcuni fascicoli o videocassette allegate alle riviste ormai più di due decenni fa. Ne ricordo una che ripercorreva gli esordi di Biaggi, Capirossi, Gresini e Cadalora. L’idolo dei nostri tempi, Valentino Rossi, ancora non correva.

A proposito di Vale, se anche tu sei un amante della storia del motociclismo, dei collezionabili o del modellismo, avrai di certo notato da qualche giorno a questa parte la pubblicità di una nuova iniziativa di De Agostini. Si chiama “Costruisci anche tu la moto di Valentino Rossi” e la pubblicità va in rotazione sul web e anche in tv durante la MotoGP.

Valentino Rossi è un mito e non c’è bisogno di dare ulteriori spiegazioni. Già in passato ci sono stati prodotti editoriali di questo tipo a lui dedicati, ma è la prima volta che si può costruire un modellino in scala 1:4 (quindi per intenderci lungo ben 54 cm, largo 18 cm e alto 29!!) di una MotoGP e in particolare di una YZR-M1. A partire dal 9 settembre, ogni due settimane in edicola – o a casa tua se li ordini – viene pubblicato un fascicolo contenente aneddoti e curiosità su Valentino e sulla sua M1 e allegato ci sarà un pezzo del modellino. Seguendo le istruzioni passo passo sarai in grado di assemblare la tua M1 numero 46.

Il mio primo consiglio è quello di andare sul sito deagostini.it/lamotodivale e prenotare direttamente i fascicoli così da riceverli direttamente a casa per non rischiare inutilmente di perdersi qualche pezzo prezioso. Inoltre così facendo riceverai anche dei regali riservati agli abbonati e griffati VR46.

Queste sono le informazioni di base, quelle che normalmente puoi trovare in giro. Ora, invece, ti racconterò qualcosa che nessun altro può dirti. Sei pronto?

Bene. Il valore di questa collezione non si esaurisce solo nel bel modellino. Per esperienza devo dire che i prodotti De Agostini sono in genere sempre molto curati, ma spesso prendi un modellino o due e il gioco finisce lì. Questa volta invece costruisci una M1 in scala 1:4! è davvero grande! Ho avuto la fortuna di vedere il modellino della moto di Valentino e non si tratta di una ciofeca di plastica, ma di una riproduzione molto fedele e ben fatta. Se sarai attento e preciso nell’assemblaggio avrai qualcosa di cui andare fiero che ti guarda dalla mensola e potrai dire ai tuoi amici di aver costruito con le tue mani la moto di Valentino. Oltre a questo c’è un bel – ma che dico bel… fantastico! – fascicolo. E qui arrivo al sodo.

In ogni uscita c’è un piccolo magazine tutto dedicato alle imprese di Valentino, alle vittorie con la sua M1, ai momenti più belli e anche quelli più difficili. Ci sono racconti dei suoi esordi, le sue prime gare, i suoi primi avversari. Trovi tutte le statistiche di Valentino su ogni circuito commentate e arricchite di aneddoti. I campionati vinti con la Yamaha vengono ripercorsi gara per gara. Il tutto arricchito da foto spettacolari che fanno rivivere tutta la carriera di Valentino. Insomma, al di là del modellino, ci si porta a casa veramente una piccola enciclopedia sull’idolo di Tavullia.

Vuoi dare un’occhiata al primo fascicolo? Sfoglialo qui >>

Ma soprattutto, ciò che non sai e che nessun altro ti dirà, è che questi fascicoli sono scritti decisamente molto bene, in maniera leggera efficace e piacevole. Già perché a scriverli sono io!! Eh eh Ecco svelato il grande segreto! L’autore dei fascicoli di Costruisci la moto di Valentino Rossi sono io, Nicola Andreetto aka Motoreetto. É un lavoro impegnativo di ricerca, stesura, controllo e rispetto delle scadenza, del quale posso essere orgoglioso. De Agostini mi ha scelto per scrivere questi fascicoli e ne sono onorato. Quindi… Cosa diavolo stai aspettando? Ordina subito la tua moto di Valentino Rossi!

#RideMore and #lamotodiVale

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, moto blogger da 'na vita, press officer all'occorrenza, media strategist, video maker ma soprattutto viaggiatore e sognatore. Mi hanno definito lo Storyteller su due ruote e forse c'hanno preso. Mi chiamano Motoreetto, perché tra me e la moto non c'è separazione.

Comments are closed.