Honda MSX125, viaggio da Portland all’Alaska

Con la sua Honda MSX125, Nathan è andato da Portland fino in Alaska. Impresa eccezionale? No, ma uno spunto per gli avventurieri con più fendinebbia e ammenicoli che storie da raccontare.

La Honda MSX125 – negli States meglio nota come Honda Grom, un nomignolo decisamente più simpatico ma che qui avrebbe dato adito a confusioni gelataie – è una delle moto nate negli ultimi anni che preferisco.

Sì hai letto bene.

Non sono impazzito.

Come si fa a non provare simpatia per l’erede moderna della mitica Honda Monkey? E poi quel piccolo mono orizzontale tanto semplice quanto generoso e facile da elaborare (no però non lo devi fare eh!) è un tributo al minimalismo e all’onestà meccanica.

Piccola, forse troppo, per fare breccia nei cuori del motociclista italico aspiri egli a sgasare davanti a un bar in orario da happy hour, davanti a un liceo o desideri viaggiare per i passi alpini. Eppure con questa piccoletta io per i nostri passi ci partirei domattina (capito Honda? eh? non lo facciamo un bel video?).

Il concetto di base è: le dimensioni delle moto sono direttamente o inversamente proporzionali a quelle dell’avventura? O viaggiare con un 125 4T con le ruote da 12 pollici è solo una gran rottura?

honda msx125 nathan rogers 08Deve averlo pensato anche Nathan Rogers, un tizio di Portland, che ha caricato a dovere la sua Honda MSX125 (o Grom) e ha puntato l’Alaska coprendo in 12 giorni la bellezza di 3.000 miglia (4.828 km) in tutta calma e assaporando la sua avventura. Da quanto racconta sul blog LaneSplitter di Jalopnik, arrivare ad Anchorage attraverso Oregon, Washington, British Columbia è stato pure un sacco divertente (non avevo dubbi al riguardo). Nathan – che non è un pazzo pare – ha pure una moto di più grossa cilindrata, ma ha deciso di viaggiare con questa nanetta perché offre un’esperienza di guida unica.

Purtroppo l’accessoristica per la Honda MSX125 scarseggia un po’, così Nathan ha adattato una cassetta di plastica usata per le bottiglie del latte a guisa di top case e ci ha caricato sopra tutto il necessario per fare campeggio partendo meglio di un bavarese doc. Quando gli hanno chiesto se lo rifarebbe, il buon Nathan non ha avuto dubbi e ha risposto “Assolutamente”.

E tu, dove andresti su di una Honda MSX125?

p.s.: Se ti va di vedere realizzato il mio esperimento, aiutami a chiedere a Honda una MSX per vivere l’avventura con #MiniMegaMoto su Twitter.

foto di Nathan Rogers via LaneSplitter.

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.