Energica fornitore unico FIM Moto-E World Cup

moto e energica fornitore unico motogp elettrica motoreetto

La FIM Moto-e World Cup, ovvero la MotoGP delle elettriche, ha scelto Energica Motor Company come fornitore unico per la prima edizione che si disputerà nel 2019. I test già durante il mondiale 2018 di MotoGP.

FIM Moto-e World Cup, si chiamerà così, diventerà presto solo Moto-e per gli amici, ma significherà competizione al massimo livello e motori elettrici. Abbiamo ancora un anno per abituarci all’idea di questo campionato sibilante e non rombante. Molti protestano, alcuni parlano di fallimento annunciato, il mio pensiero è diverso e guardo con molto interesse a questa nuova formula di cui ho già parlato recentemente. Ciò non significa per quanto mi riguarda rinnegare il passato, ma guardare al futuro con curiosità. Attendo di essere smentito, ma al momento non credo che nei prossimi anni il motore endotermico possa evolvere ulteriormente. Giusto guardare anche altrove, come hanno fatto anche Dorna e FIM.

Da qualche mese si parla dei test di Dorna per decidere a quale fornitore richiedere la produzione delle moto 100% elettriche da affidare ai team che prenderanno il via al primo campionato mondiale nel 2019. Energica Motor Company S.p.a., marchio modenese del Gruppo CRP, è da sempre stato il favorito in queste prime fasi. Tra i produttori di moto elettriche è infatti l’unico al mondo in grado di rispondere a una domanda simile e per di più il suo know-how di gruppo industriale affonda le proprie radici nelle competizioni. Era il candidato ideale e oggi Dorna ha tolto il mistero e comunicato ufficialmente che le moto della FIM Moto-e World Cup saranno fornite da Energica.

moto-e energica fornitore unico 2019

La base tecnica sarà quella della Ego, ovviamente evoluta e “adattata” maggiormente alla competizione. Di fatto la Ego nasce già da un progetto strettamente legato allo sport ed è una moto di altissimo livello tecnico. Ho avuto modo di provarla ed è in tutto e per tutto una iper-sport. Impressiona per l’accelerazione e, come le sportive vere, non è affatto un giocattolo, da guidare è impegnativa.

moto-e-energica-fornitore-motoreetto-prova

il sottoscritto, Motoreetto, mentre provo la EVA di Energica.

Sarà curioso vedere cosa succederà nei prossimi mesi e anche a livello di regolamento cosa prenderanno dalla Formula E e cosa invece dalla MotoGP. L’avere un unico fornitore è sicuramente un limite dal punto di vista sportivo, ma consentirà a tutti di “impratichirsi” con la materia, di accumulare esperienza e in una prima fase di evolvere parallelamente. Sono sicuro che dopo i primi anni di “monomarca”, la base tecnica verrà aperta sempre più agli altri costruttori così come succede in Formula E. Molto conterà la risposta in termini di interesse verso la FIM Moto-e World Cup. Probabilmente il pubblico inizialmente sarà un po’ timido, ma con il tempo inizierà ad apprezzarla ne sono sicuro.

#RideMore

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, moto blogger da 'na vita, press officer all'occorrenza, media strategist, video maker ma soprattutto viaggiatore e sognatore. Mi hanno definito lo Storyteller su due ruote e forse c'hanno preso. Mi chiamano Motoreetto, perché tra me e la moto non c'è separazione.

Comments are closed.