Il film sulla Gibraltar Race 2018

Grazie alla impareggiabile collaborazione del regista Angelo Albertini e alle riprese di Alessio Corradini e Max Di Trapani, ho realizzato un piccolo film dedicato alla Gibraltar Race 2018. Gustatelo!

Ritornato dalla Gibraltar Race 2018 mi sono messo al lavoro per l’ultima fatica. Dopo tutti i daily videos girati e pubblicati in tempo reale durante il moto challenge che quest’anno ha collegato la Transilvania con Gibilterra, rimaneva infatti l’ultimo video da fare, quello più complesso, quello in grado di raccontare in pochi minuti tutto lo spirito della Gibraltar Race.

Mi sono allora incontrato e consultato con il mio amico Angelo “LeClip” Albertini, professione regista, con il quale già in passato ho lavorato tante volte e al quale devo molti insegnamenti. Dopo aver ripreso in mano tutto il girato di quei 7000 e passa chilometri e aver spulciato tutto il materiale ripreso da me, da Alessio Corradini e da Max Di Trapani oltre che gli on board di alcuni piloti – su tutti, quelli dell’apripista Manuel Lucchese –  abbiamo costruito un racconto corale, fatto delle voci e dei pensieri dei tanti protagonisti.

Mi è parso da subito ovvio che soltanto chi ha vissuto minuto per minuto la Gibraltar Race potesse raccontare la… Gibraltar Race!

Ne è nato quindi questo piccolo film nel quale i #GibraltarHeroes affrontano i vari temi, dal “perché sono qui” al “quali modifiche ho fatto alla mia moto”, dal “quali sono le difficoltà” a “cosa mi piace di più”, dallo spirito di competizione a quello invece di solidarietà tra partecipanti provenienti da tutto il mondo.

Spero che il risultato ti piaccia e che riesca a farti capire meglio che cos’è la Gibraltar Race, anche perché le iscrizioni per l’edizione 2019 sono già aperte!

Vuoi sapere le novità per la prossima edizione? Leggi questo post dedicato.

#RIDEMORE

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger da 'na vita, press officer all'occorrenza, media strategist, video maker ma soprattutto imperturbabile sognatore, una volta mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto. Gli amici mi chiamano Motoreetto, le amiche invece non mi richiamano mai.

Be first to comment