Nolan N-Com ARX: la realtà aumentata nel casco

Realtà aumentata nel casco? Nolan sta lavorando con Sony all’evoluzione del sistema N-COM. Ti mostro il progetto ARX

Nolan N-Com ARX è il nome di questo progetto che vede coinvolta anche Sony. L’azienda italiana si è infatti affidata al colosso giapponese per lo sviluppo e la fornitura del supporto tecnologico adatto a realizzare il proprio progetto, quello di portare la realtà aumentata in un casco regolarmente omologato.

A Eicma Nolan ha portato un prototipo del nuovo sistema N-Com ARX. A differenza di un normale sistema N-Com, le notifiche dal nostro dispositivo mobile non sono solo sonore ma anche visive. Un piccolo schermo trasparente posto davanti l’occhio destro ci mostra la strada da percorrere oppure l’arrivo di una chiamata. Il tutto con una grafica leggera di colore verde fluo fatta di piccole iconcine che non dovrebbero distrarci. L’ho provato per alcuni minuti allo stand Nolan e l’ho trovato molto interessante, sono ora curioso di seguirne gli sviluppi.

Non è la prima volta che viene proposta la realtà aumentata all’interno del casco (tempo fa mi occupai del progetto Skully, purtroppo fallito per mancanza di fondi), ma è la prima volta che uno dei principali costruttori di caschi prova a realizzare un sistema che può essere installato sulla gamma sfruttando una tecnologia già disponibile. Insomma, questo progetto N-Com ARX potrebbe non essere troppo lontano dalla produzione, prima però bisogna accertarsi che anche dal punto di vista della sicurezza passiva, ovvero ciò per cui è pensato un casco non dimentichiamolo, sia tutto ok.

Ti terrò aggiornato su questo progetto.

——————————————-
Video girato con GoPro Hero4 Black
Stabilizzatore Feiyu G4

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.