Instagram e moto: 10 profili da seguire per la tua dose quotidiana

Instagram, il 2015 è stato il suo anno, lo sarà anche il 2016? Ti suggerisco 10 instagrammers a tema moto per il tuo sano cazzeggio quotidiano.

Instagram e moto è un binomio in espansione, un’accoppiata che già ci proietta in location esotiche con due ruote talvolta esoteriche.

Tra i social network Instagram sta conoscendo un momento di grande splendore e il tema moto è presente alla grande. Dopo gli entusiasmi dei primi tempi il social della fotografia istantanea si era un po’ assopito, schiacciato dalla diffusione di Facebook e Twitter, ma nel 2015 si è ripreso alla grande tanto dall’aver rosicchiato parecchia popolarità (specie a Twitter centrando in pieno la strategia della proprietà… ovvero Facebook).

Al di là del risiko dei social network – del quale magari non ti interessa neppure un granché – Instagram nell’ultimo anno è diventato rilevante anche per noi appassionati di moto. Vuoi un po’ la noia di Facebook, vuoi la voglia di vedere se c’è qualcosa di nuovo, vuoi che innegabilmente Instagram è il passatempo migliore da consultare sullo smartphone specie nei momenti di attesa, sono molti i canali Instagram dedicati alle moto che sono cresciuti e ora coinvolgono migliaia e migliaia di appassionati sparsi per il mondo. Talvolta dai canali sono poi nate storie interessanti e anche blog.

Ho perciò deciso di darti una mano nel caso tu non abbia confidenza con Instagram o nel caso tu ne abbia ma voglia ampliare la scelta sul tuo newsfeed. Ho quindi elencato qui i 10 profili Instagram dedicati alle moto che ti consiglio di tenere d’occhio nel 2016. Dieci creatori di immagini, dieci portatori di storie diverse tra loro che in qualche modo ho voluto premiare come “migliori” a mio insindacabile giudizio. Sì, lo so, sono tremendamente autoreferenziale, ma che ci vuoi fare, credo sia meglio esprimere un proprio parere meditato e sincero che riportare per sentito dire, non trovi?

Instagram e moto, come è avvenuta la mia selezione

Il mio metodo di selezione è presto spiegato: bazzico Instagram pressoché quotidianamente (a proposito, QUESTO è il mio canale, è assurdo che ancora tu non mi segua!) e mi piace andare alla ricerca di altri appassionati, sono sempre a caccia di storie lo sai. Su Instagram puoi trovare diversi tipi di canali, ma essenzialmente io li divido in Creatori di Contenuto e Ripostatori (a volte li chiamo anche Spacciatori, ma suona meno edificante). Mi sono concentrato sui primi che sono la vera anima di Instagram, rappresentano la parte più autentica e originale. In questa lista troverai quindi solo creatori di contenuti e ti assicuro che talvolta la scelta non è stata facile, sia perché in fondo dieci canali sono uno spillo nel mare di Instagram, sia perché tra i canali dedicati alle moto ci sono moltissimi – ma proprio tanti, tanti – ripostatori.

La maggior parte dei canali che smuove grossi numeri non produce contenuti e questo mi lascia un po’ interdetto. Spesso la passione per la moto o anche solo per il gusto estetico legato ad essa, il suo immaginario, ha portato molti alla “via più veloce per il successo”, ovvero ricercare e ripostare, quindi ripubblicare, le foto più belle degli altri. Non c’è nulla di male in questo, purché ci sia sempre netiquette e venga sempre rispettata la paternità della foto, cosa che ad esser sinceri non avviene sempre. Mi rimane inspiegabile il gusto degli appassionati di seguire canali che sono l’uno il clone dell’altro e non producono contenuti, semplicemente li spacciano. Non voglio però addentrarmi in una polemica su questi aspetti, perlomeno non ora e non qui.

I 1o canali Instagram da seguire per la tua dose di moto quotidiana sono stati selezionati esclusivamente da me in base all’originalità, alla creatività, al divertimento che provo ogni volta che scorrendo il mio feed mi imbatto in uno dei loro post, alla curiosità che mi spinge a vedere un’altra foto dello stesso autore, a saperne di più. In altre parole quelle caratteristiche che per il sottoscritto fanno di un canale Instagram un bel canale, piacevole da seguire, con contenuti che hanno dignità e qualità di intrattenimento, non necessariamente qualità fotografica in senso stretto. Non stiamo parlando necessariamente di professionisti della fotografia, anzi, di persone che attraverso le foto sanno raccontare la loro storia e il loro punto di vista. Sono per me gli immancabili nel newsfeed di ogni buon motorettaro su Instagram per il 2016. Eccoli!

I 10 PROFILI INSTAGRAM DA SEGUIRE NEL 2016:

@alberto_soiatti

Voglio iniziare con Alberto Soiatti che oltre ad essere un abile restauratore e apprezzato customizer è anche un bravo instagrammer, l’unico italiano in questa mia lista. Non sono il solo a trovare il suo canale interessante visto il numero di followers e di cuoricioni scatenati dalle sue foto. Trovo il canale del ragazzo di Novara bello da seguire perché personale, vario e persino un po’ romantico.

@nostalgiamemoir

Non ho fatto una classifica volutamente, ma se fossi costretto a farla forse dovrei ammettere che il profilo Instagram del fotografo Jun Song, altrimenti noto come @nostalgiamemoir (www.nostalgiamemoir.com il suo sito) è probabilmente il più cool del momento: le sue foto sono assolutamente perfette. Jun Song di Salt Lake City, Utah, collabora anche al bel progetto di blogging www.sideroist.com

 

Una foto pubblicata da @nostalgia_memoir in data:

@themotoquest

Aileen Silvestris trova che la vita sia troppo breve e precaria per passarla nella monotonia e ha perciò deciso di viaggiare su due ruote. Tedesca emigrata in Australia si è poi “stabilita” a Bali, ma a stare ferma non ci pensa neppure: ha avviato così il progetto The Moto Quest (visita il sito) e ha iniziato esplorando l’Indonesia. Il suo diario di viaggio e le scoperte quotidiane sono sempre piacevoli e mai scontate e per di più sono accese qua e là dal suo sorriso contagioso.

 

Una foto pubblicata da The Moto Quest (@themotoquest) in data:

@aestival_knievel

Fino a pochi giorni fa non conoscevo l’attività di Murray Ash (aka @aestival_knievel) fotografo e video maker. Di lui sappiamo che vive a Londra ma che ama viaggiare e soprattutto ama le moto. Sul suo profilo puoi trovare perciò incredibili paesaggi, special e moto cool e belle ragazze, il tutto in scatti da professionista, cosa chiedere di più per la tua dose giornaliera? 

 

Una foto pubblicata da Murray Ash (@aestival_knievel) in data:

@zachiatrist

Zachiatrist è lo pseudonimo di Zak Iddings (www.zachiatrist.com), graphic designer e fotografo californiano con la passione per le custom snelle e lo stile ribelle. Le sue foto sono tra le più ripostate e apprezzate nella scena classic bike e Harley, in particolare tra gli appassionati di Sportster e il motivo lo si capisce subito: sono belle e dannatamente efficaci. Non condivido la scelta di incitare alcuni atteggiamenti da “ribelli” della strada – tipo le foto di chi fa surf sulla moto – che trovo piuttosto stupidi e vuoti, ma a parte questo che è solo la mia opinione, il profilo di Zak è davvero uno dei migliori che tu possa trovare su Instagram.

 

Una foto pubblicata da Zach (Zak) Iddings (@zachiatrist) in data:

@motorcycleexpeditions

Sarà che a certi paesaggi mi ci sono affezionato vedendoli di persona nel mio viaggio in Ladakh (se te lo sei perso, clicca qui) o sarà che in effetti sono posti incredibili, ma non riesco ad ascrivere il profilo di Motorcycle Expeditions (www.motorcycleexpeditions.com) tra quelli di un’azienda, quanto più a un gruppo di amici. Si tratta in realtà di un tour operator indiano che organizza avventure in sella alle Royal Enfield sulle piste himalayane, dal Nepal al Buthan al Tibet da poco approdato su Instagram, ma con un canale tutt’altro che banale o noioso o, ancor peggio, aziendale. Ho voluto premiarli e incoraggiarli inserendoli in questa lista sperando mantengano sempre questa qualità.

@panchomacho

Ormai è un vero e proprio riferimento per tutti coloro necessitano di una dose quotidiana di custom, qualsiasi cosa significhi. Panchomacho è un instagrammer “puro” ovvero il suo profilo non è collegato ad un progetto più ampio, egli semplicemente condivide ogni giorno i chopper e le hot rod più belle e classiche che trova. Non è dato a sapersi esattamente chi scatti le foto e se siano tutte originali o meno (in tutta onestà non credo ci sia una mano sola), ma il profilo è interessante e offre sempre buoni spunti old school.

 

Una foto pubblicata da ¡Pancho Pistolas! (@panchomacho) in data:

@amihoude71

Giovane, sexy, ironica e crossista vera. Come non perdere la testa per la bella Ami Houde? Mi spiace, ma io non ce l’ho fatta e lo ammetto: sono pazzo di lei. Dichiarazioni fuori luogo a parte, quello di Ami è un profilo molto piacevole da seguire – evidentemente non solo per la sua avvenenza – ma perché è divertente. Con semplicità e ironia ti porta nella sua vita quotidiana, fatta di duro allenamento, fango, salti in pista o prove di freestyle, ma anche uscite serali in abiti succinti che ti ricordano che non si tratta affatto di un maschiaccio. 

 

Una foto pubblicata da Ami Houde (@amihoude71) in data:

@josegallina

Jose Gallina, californiano, è uno dei più abili fotografi di special e auto in circolazione. Ti basti questo biglietto da visita per capire con chi hai a che fare: www.jgallina.com. Penserai: con questo livello di fotografie, con paesaggi californiani e special sopraffine è ovvio che il suo profilo Instagram sia bello da seguire e sia “cool”. Invece caro mio non è così scontato e più d’un bravo fotografo non è un altrettanto bravo Instagrammer. Jose invece ha capito che sul social non serve un book professionale, ma un profilo più spontaneo e diretto, quello di un ragazzo con la passione per la fotografia e i motori. Ah, ovviamente non manca qualche bella ragazza. Da vedere anche il suo tumblr Speedmilk.

 

Una foto pubblicata da Jxse Gallina (@josegallina) in data:

@ride_must

Il nome completo è Ride Must Go On e io lo trovo semplicemente geniale. Il progetto www.ridemust.com , a dir poco spettacolare, è opera di Tolga Basol, creativo e videomaker turco che poco più di un anno fa ha deciso di lasciare il lavoro per mettersi in viaggio su una KTM Adventure. La sua abilità con grafica e fotografia è palpabile e il diario di viaggio che ne sta uscendo ha i tratti dell’epicità. Da quando l’ho scoperto non posso più fare a meno di guardarlo e invidiarlo a morte. Tanta, tanta stima.

 

Una foto pubblicata da Ride Must Go On (@ride_must) in data:

Usi Instagram? Quali sono i tuoi instagrammer preferiti? Ovviamente se hai altri profili da suggerire sono tutto orecchie, scrivimi!

Essere un normale fruitore del social del momento non ti basta? Allora ti consiglio di approfondire la conoscenza di Instagram con un corso online che ho trovato molto interessante. Si chiama Instagram On Fire ed è stato scritto da Dario Vignali e Stefano Mongardi (lo puoi scaricare qui) che hanno raccolto tutto quello che c’è da sapere su come costruire la popolarità su Instagram e come sfruttarla per avere dei ritorni economici che possono anche rivelarsi sorprendentemente interessanti.

Se hai trovato interessante questa lista perché non la condividi con i tuoi amici? Mi ripagheresti così dello sforzo fatto. Grazie, ciao!

Dai Gas Responsabilmente!

2 comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like