Honda Vultus, la moto di Daltanius

No, non è il mostro di Lockness, questa è la nuova Honda NM4 Vultus. Un po’ moto, un po’ scooter, un bel po’ tegame.

Ti presento la Honda NM4 Vultus. Lo sai che sono attirato dalle stranezze. Bene, questa notte mi è arrivato il comunicato stampa di questa rivoluzionaria… rivoluzionaria… ehmm… mm… rivoluzionario oggetto con le ruote. Talmente rivoluzionario che appena l’ho visto ho pensato subito ai precursori degli scooter, esperimenti di comodità su due ruote dei primi del Novecento. Insomma, na roba nuova.

scooter megolaNon ho dormito.

In un futuro post bellico fatto di gundamnio e robottoni, la Honda NM4 Vultus farebbe la sua porca figura. Ma la NM4 Vultus non è futuro, è presente! La base meccanica è l’apprezzato bicilindrico fronte marcia delle NC750 e il progetto, al di là della mia insulsa ironia, è interessante: per esempio il motore è centrale e non posteriore e questo, si sa, cambia tutto in termini di guida. Non può mancare il cambio sequenziale a doppia frizione DCT con due modalità Drive e Sport, oltre che la modalità manuale con palette al manubrio.

Ma goditi le foto in anteprima. Ciò che mi perplime di questo nuovo modello (e non prototipo si badi bene) è che è stato disegnato da giovanissimi progettisti Honda… Insomma, se questo è il nuovo che avanza mi sento pesantemente fuori moda.

Bel tegame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like
triumph bonneville t120 black prova recensione test ride di 2000 km motoreetto
Leggi

Triumph Bonneville T120 Black

Triumph Bonneville T120 Black! Bella da guardare e da guidare, grazie al bicilindrico 1200 da 105 Nm a 3.100 giri e alla ciclistica sincera. Ma va bene anche per viaggiare? è una moto “troppo tranquilla”? è noiosa? è comoda? Per rispondere ho percorso con lei 2.000 km, compreso un viaggio in Provenza e Camargue con passeggero e borse.
Leggi