Il ritorno della Valkyrie

La Honda Valkyrie ritorna negli States. A guardarla mi chiedo in effetti: come altro la dovevano chiamare?

Per fare la nuova Honda Valkyrie 2014, altrimenti nota come F6C, hanno spogliato una Gold Wing e l’hanno rivestita con un “abitino” – si fa per dire – futuristico. Il motore è rimasto il massiccio sei cilindri 1.832 cc (116 CV e 167 Nm di coppia) le forme, ti piacciano o meno, a me ricordano quelle di una ragazza abbondante inguianta nelle pajettes luccicanti di Jessica Rabbit. Se non ti piace il genere BBW non riesci a digerirla.

In realtà la Honda Valkyrie non è soltanto una Gold Wing appena uscita dall’estetista, ci sono delle differenze di sostanza oltre che nel design anche nel comparto tecnico, a partire da un rapporto peso / potenza più vantaggioso e da freni più potenti. La bilancia si ferma a 341 kg con pieno di benzina.

Ideale per le ampie Interstate, negli USA sarà in vendita dalla prossima primavera a circa 17.000 $ (duemila in più rispetto alla concorrente Triumph Rocket III).

In Italia arriverà soltanto nella colorazione nera grafite.

Per maggiori dettagli, ti invito a cliccare qui sull’articolo postato da RideApart.com.

via @RideApart

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like
triumph bonneville t120 black prova recensione test ride di 2000 km motoreetto
Leggi

Triumph Bonneville T120 Black

Triumph Bonneville T120 Black! Bella da guardare e da guidare, grazie al bicilindrico 1200 da 105 Nm a 3.100 giri e alla ciclistica sincera. Ma va bene anche per viaggiare? è una moto “troppo tranquilla”? è noiosa? è comoda? Per rispondere ho percorso con lei 2.000 km, compreso un viaggio in Provenza e Camargue con passeggero e borse.
Leggi