Motorcycle Design Workshop, a scuola di Cafè Racer

Motorcycle Design Workshop è stata un’immersione nel mondo delle special per un manipolo di studenti di design dello IED di Torino alle prese con una W800 e una stampante 3d.

motorcycle design workshop teamLa prima edizione del Motorcycle Design Workshop si è svolta durante la recente design week milanese in una delle zone protagoniste di quello che viene definito “fuori salone”, ovvero una serie di esposizioni alternative a quello che è il salone del mobile “ufficiale” e ormai da anni punti di riferimento per i cultori della materia ovvero via Massimiano a Lambrate. Ad organizzarla è stata l’agenzia Circular che ha coinvolto Confindustria Ancma, Eicma, Kawasaki Italia, Autodesk e 3DZ per offrire la possibilità ad alcuni studenti del secondo anno del corso di Transportation Design dello IED di Torino di partecipare e mettere alla prova la propria competenza in materia di due ruote e stile.

Lo scopo principale del Motorcycle Design Workshop è stato quello di studiare le tendenze attuali del design custom per trarne delle indicazioni per il design della produzione in serie dei prossimi anni, sfruttando gli strumenti di prototipazione rapida e la tecnologia delle nuove stampanti 3d. I ragazzi, impegnati tutta la settimana in un fitto programma di incontri e suggestioni da parte di vari attori del settore motociclistico, erano chiamati a un’esercitazione stilistica su base Kawasaki W800, sicuramente uno dei modelli preferiti dai customizer e più adatti ad una trasformazione in stile classico.

Non è dunque un caso che uno degli ospiti principali, o d’onore se vogliamo, del Motorcycle Design Workshop, fosse Marco Lugato meglio noto con il brand Moto Di Ferro: le sue speciali su base W800 sono tra le novità più apprezzate degli ultimi tempi nello scenario custom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like
triumph bonneville t120 black prova recensione test ride di 2000 km motoreetto
Leggi

Triumph Bonneville T120 Black

Triumph Bonneville T120 Black! Bella da guardare e da guidare, grazie al bicilindrico 1200 da 105 Nm a 3.100 giri e alla ciclistica sincera. Ma va bene anche per viaggiare? è una moto “troppo tranquilla”? è noiosa? è comoda? Per rispondere ho percorso con lei 2.000 km, compreso un viaggio in Provenza e Camargue con passeggero e borse.
Leggi