Nuovi Piaggio Beverly 300 e 400: quale scelgo?

Piaggio rinnova uno dei suoi scooter più amati, da 20 anni una delle due ruote più vendute, il Beverly. Si può scegliere tra il 300 e il 400: io quale scelgo?

Piaggio ha rinnovato la sua ammiraglia nella gamma scooter: il Beverly ora è disponibile nelle cilindrate 300 e 400 e in due allestimenti ciascuna. Allo standard è stata infatti affiancata la versione S, più sportiva e riconoscibile al volo per colorazioni più accese, dinamiche e per gli inserti opachi.

Ho avuto la possibilità di provarli alla presentazione stampa. Sul prossimo numero di In Moto troverai le mie impressioni ed ho già pubblicato sul sito della rivista il mio “SottoEsame” che ti invito ovviamente a leggere.

Tuttavia finché ero impegnato nel test ho avuto un momento per poter registrare anche quest’altro video che pubblico qui e che di fatto risponde alla domanda che mi sono posto sin dall’inizio: “ha senso proporre uno scooter come il Beverly con due cilindrate così vicine? Non fa forse meglio la concorrenza a puntare su un’unica cilindrata intermedia? E ancora, quale delle due sceglierei?”

Il Piaggio Beverly 300 e 400 è uno degli scooter più amati e se ne capisce il motivo quando lo si prova. Da sempre è ben fatto e in questa nuova edizione lo è ancora di più. Ricco di dettagli estetici e di finezze, è un prodotto di alta gamma e come tale si fa pagare. Insomma Piaggio non ha puntato al risparmio e in quest’ottica il prezzo richiesto – allineato con la migliore concorrenza – appare del tutto sensato.

Come sempre, ti auguro buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like