Rivogliamo fiducia – Maurizio Ruvolo

Maurizio da qualche mese è il Direttore Marketing di Harley-Davidson Italia, ci ho fatto due chiacchiere e ve lo presento.

Qual è la prima moto che hai comprato con i tuoi soldi?

Il mio primo amore è stata una Buell XB9 SX. Dopo un po’ l’ho venduta, ma me ne sono pentito a tal punto che ne ho ricomprata un’altra uguale, ed ora è stabilmente nel mio garage.

Press Launch HD Sportster® 883™ Special Edition S

Domanda forse scontata, ma ora cosa guidi?

Guido la mia Buell e poi cerco di alternare: oltre all’Harley-Davidson mi diletto in fuoristrada e non disdegno qualche puntatina in pista.

Con cosa?

Mi sono regalato una Suzuki RG 250 Gamma

Gusto classico anche in pista.

Sì più che altro era una delle moto che sognavo da ragazzo e quando ho potuto me la sono presa.

Qual è secondo te la moto più bella di sempre?

È una bella domanda ma non credo ci sia una risposta valida per tutti. Ognuno ha una moto più bella ed è quella che ti emoziona. Non ha importanza che moto è, potrebbe essere pure uno scooterino, ma se è in grado di emozionarti per te è sicuramente la più bella.

Se è in grado di emozionarti, allora per te è la più bella

Allora per quale moto faresti pazzie?

In questo momento le farei per la Harley-Davidson VR1000 che è fuori produzione dagli anni Novanta. Una H-D ma racing e quindi in grado di mescolare le due anime motociclistiche che sono in me, quella più smanettona e quella più classica.

Quale invece vorresti non aver mai visto?

(ride) questo non te lo potrei dire…

E su dai smettiamola con sto politically correct!

ok ok… non c’è un modello particolare… però ecco… diciamo quelle moto che si propongono con troppe cose automatiche e virano un po’ troppo verso lo scooter. La moto dev’essere essenziale ed emozionante non è semplice mezzo di trasporto.

La moto non è un semplice mezzo di trasporto

Qual è la tua idea di felicità?

Farsi una bella vacanza con la moto alternando le giornate spapparanzati al sole a turni in pista o lunghi giri su strade meravigliose da raccordare a scoprire le bellezze dei luoghi e le bontà culinarie… bevendo però con moderazione.

Press Launch HD Sportster® 883™ Special Edition SSe non fossi qui, dove saresti?

Penso che sarei nel mondo dei videogiochi, nel quale ho iniziato la mia carriera; è un mondo che ha molto in comune con quello delle due ruote, perché in fondo si tratta sempre di settori “ludici”… Mi piaceva, sarei rimasto se dall’altra parte non ci fosse stata Harley-Davidson: non si poteva dire di no.

C’è un modello in particolare della gamma H-D che porti nel cuore?

Beh della gamma attuale sono legato all’ultima nata, la 883 Special Edition S perché ne ho conosciuto la genesi e mi sono occupato del lancio. Poi sicuramente una moto che ora è uscita di produzione ed è già diventata introvabile e che rimpiango di non aver messo nel mio garage al momento giusto è la XR 1200.

A proposito, perché non c’è più XR?

Si è deciso di non importarla più, non rispondeva all’aspettativa dei clienti italiani.

C’è una moto attuale, che non sia H-D, che potrà secondo te diventare un classico?

Mmm (ci pensa un po’ su)… rischio di essere banale ma credo che la MV Agusta Brutale sia già un classico e penso che anche la nuova “piccolina” 675 abbia delle buone chances.

Giochi quasi in casa… Meglio italiano che giapponese?

Beh sai, credo che in questo momento i produttori europei e americani abbiano una marcia in più.

Quando è stata l’ultima volta che, guardando una moto, hai pensato “è stata un’occasione persa”?

Sicuramente ogni volta che guardo una XR 1200. Però, sai, la vita è piena di occasioni perse e neppure te ne rendi conto, quindi preferisco guardare avanti.

Press Launch HD Sportster® 883™ Special Edition S

Hai un eroe?

Come tutti i ragazzi della mia età, ho sempre ammirato Kevin Schwantz: l’estro, la fantasia, l’imprevedibilità. Ho ancora il poster in casa.

Cosa significa occuparsi di marketing per un brand motociclistico? Ovvero con cosa ti sporchi ogni giorno le mani?

Principalmente mi occupo di pianificazione pubblicitaria, di promozione del marchio sia on line sia off line. Poi, in alcuni fortunati momenti, mi occupo di prodotto, pensando magari alle strategie per la realizzazione di una special e del suo lancio come appunto per la 883 Special Edition S.

Come si sta muovendo Harley-Davidson Italia, da un punto di vista del marketing, sui nuovi strumenti come i social media?

Senza peccare di presunzione credo che si stia muovendo bene: abbiamo una pagina Facebook che conta 183.000 contatti e un ottimo livello di engagement da parte degli utenti, quindi mi sento di fare i complimenti a chi, all’interno del team marketing di HD Italia, se ne sta occupando. Oltre a questo, abbiamo un sito seguitissimo e quindi tutte le novità e le notizie le veicoliamo lì.

Quali sono, secondo te, le speranze per questo mercato in difficoltà?

La speranza è che ritorni un pochino di fiducia. Quando hai fiducia, anche se la situazione non è risolta, trovi anche il coraggio di guardare avanti, di fare un investimento. Il messaggio da mandare a chi di dovere è “ridateci un po’ la fiducia”, questo non aiuta solo il mercato motociclistico.

Qual è il tuo stato d’animo? 

Ho il morale alto sono molto contento per il mio lavoro, ma sono anche preoccupato perché il mercato moto è in difficoltà…

Proviamo a scriverlo in un tweet:

Oggi sono esaltato e preoccupato #MaurizioRuvolo @Harley_Italia

photo credit: Stefano Gadda per Harley-Davidson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like
triumph bonneville t120 black prova recensione test ride di 2000 km motoreetto
Leggi

Triumph Bonneville T120 Black

Triumph Bonneville T120 Black! Bella da guardare e da guidare, grazie al bicilindrico 1200 da 105 Nm a 3.100 giri e alla ciclistica sincera. Ma va bene anche per viaggiare? è una moto “troppo tranquilla”? è noiosa? è comoda? Per rispondere ho percorso con lei 2.000 km, compreso un viaggio in Provenza e Camargue con passeggero e borse.
Leggi