Totò Le Motò: “Questa non è una guida”

Totò Le Motò ha raccontato il suo viaggio in moto a Samarcanda in un ebook genuino e piacevole.

Totò Le Motò – al secolo Antonio Femia – mi sta simpatico perché si capisce da subito che è uno genuino. Sul suo blog racconta molto di sé e del suo modo di vivere la passione per le due ruote. Proprio in questi giorni si sta preparando a partire per un viaggio impegnativo: un anno in giro per il mondo assieme alla sua compagna “Peppina”.

Al contrario da quello che uno potrebbe pensare, non è un figlio di papà che se ne va a zonzo con le tasche piene, ma è uno che vive la sua battaglia ogni giorno contando sulle sue forze. L’anno scorso ha guidato la sua Yamaha Ténéré 660 fino a Samarcanda e una volta tornato, spronato dagli amici, ha deciso di pubblicare un ebook intitolato “Questa non è una guida – resoconto foto-emotivo di un viaggio in moto a Samarcanda”, acquistabile a 4,99 € su Amazon (ti basta cliccare qui sotto).

totò le motò preparativi di viaggio
Antonio Femia, meglio conosciuto come Totò Le Motò si sta preparando a un nuovo viaggio intorno al mondo.

Questa non è una guida è un diario di viaggio apprezzabile per la sua schiettezza e semplicità. Totò Le Motò confessa di non essere uno scrittore, di non aver pretese letterarie, ma non ce n’è bisogno, non è ciò che ci si aspetta quando si inizia a leggere il suo resoconto che scorre via liscio come la strada sotto le ruote della sua moto. Piacevole, amichevole, diretto e arricchito dalle sue foto e da una playlist che ti accompagna durante la lettura. Di questo ebook mi è piaciuta la sincerità e l’attenzione che Totò Le Motò ha riservato alle persone, agli incontri, più che ai chilometri fatti. Un viaggio tra le genti e i Paesi e non l’ossessione di coprire più strada possibile.

Bravo Totò e in bocca al lupo per il tuo prossimo viaggio.

foto Totò Le Motò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like
triumph bonneville t120 black prova recensione test ride di 2000 km motoreetto
Leggi

Triumph Bonneville T120 Black

Triumph Bonneville T120 Black! Bella da guardare e da guidare, grazie al bicilindrico 1200 da 105 Nm a 3.100 giri e alla ciclistica sincera. Ma va bene anche per viaggiare? è una moto “troppo tranquilla”? è noiosa? è comoda? Per rispondere ho percorso con lei 2.000 km, compreso un viaggio in Provenza e Camargue con passeggero e borse.
Leggi