Welcome in Ladakh

Quando la strada che da Manali conduce a Leh si apre improvvisamente nell’incredibile Morey Plan, puoi tirare un bel respiro e guardarti attorno.

Dopo la salita sterrata, dopo giorni di polvere, sassi, fango, un inaspettato altopiano a 4.500 metri che porta dritto nel cuore del Ladakh ti si apre davanti agli occhi. Non puoi che aprire le braccia. Se arrivi da Manali è il segnale che ce l’hai quasi fatta, il peggio è passato, ancora circa 200 chilometri e arrivi a Leh, dove ci sono gli alberghi e i turisti. Sul versante che ti aspetta le precipitazioni sono rare, inizia il vero, arido Ladakh. Se arrivi dal senso opposto, invece, preparati perché la strada non è semplicissima, è rotta con smottamenti, lavori in corso e le precipitazioni sul Rohtang pass non sono rare.

photo credit: Marco Denicolò. Nella foto le nostre Royal Enfield sul Morey Plan, Paolo apre le braccia al cielo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like