Parteciperò a tutto il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2021! E te lo racconterò…

Correrò (parola grossa) al Fast Endurance di Moto Guzzi per mostrarlo da dentro e per raccontare il progetto di In Moto Con l’Africa

In questa puntata speciale del LIVEetto, il mio appuntamento in diretta su YouTube del giovedì sera, ti svelo i piani per la mia stagione sportiva 2021. Sì, hai capito bene, ho detto stagione sportiva!

Dopo aver esordito lo scorso luglio a Vallelunga nel primo appuntamento dell’edizione 2020 del Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance (a proposito, hai visto il video vero?), mi appresto infatti a correre quest’anno l’intero trofeo!!! In altre parole, sono un pilota in erba.

Sì va bene, ci ho messo un po’ ad arrivare a questi livelli lo ammetto, ma ho ancora davanti a me anni ed anni di cordoli da affrontare!

Una formula irresistibile

Il fatto è che dopo un primo assaggio diventa difficile resistere a questa formula che mixa una moto nuova, affidabile e dalle prestazioni abbordabili col fascino delle gare di endurance d’epoca per di più nel contesto dei Vintage Meeting della FMI. Insomma vien voglia di giocare per più tempo che per una singola gara.

Io e Marco, il mio team mate anche se dovrei direi il mio team manager visto che in pratica organizza tutto lui, ce lo siamo detti subito appena arrivati a Vallelunga lo scorso luglio: dobbiamo fare tutta la stagione.

Così eccoci qui in questa puntata del LIVEetto a tenere a battesimo la nostra nuova missione con i colori di In Moto Con l’Africa. E lo facciamo con due padrini d’eccezione! In collegamento ci sono Gianfranco “Guaro” Guareschi, ideatore assieme al fratello Vittoriano del kit che rende le V7 delle moto da gara e Massimo Fiorentino responsabile dell’area Vintage della Federazione Motociclistica Italiana e ideatore e promotore di questo trofeo.

Quest’anno facciamo le cose fatte bene. Abbiamo comprato una moto nuova, una V7III Special scovata in pronta consegna, e l’abbiamo affidata alle cure dei fratelli Guareschi che hanno montato l’apposito kit. Nessuna modifica al motore è ammessa, il bicilindrico di Mandello deve rimanere stock. Anche se già con lo scarico fornito da Zard l’erogazione cambia e trova una maggiore brillantezza. Ma tutti questi dettagli li scopriremo nel corso della stagione.

Mi impegno infatti a raccontare tutto quello che combineremo, dai test alle gare e risponderò a tutte le tue curiosità.

Una buona causa

Ma io e Marco non partecipiamo soltanto per i nostri gloriosi sogni di bambinoni. A spingerci è un’altra ben più alta motivazione e si chiama Diritto alla Salute per tutti.

La moto non è soltanto un fantastico mezzo di trasporto o come in questo caso una grande fonte di divertimento, è anche un formidabile strumento di salvezza. Grazie alla loro agilità, alla loro semplicità ed economicità sono in molti luoghi remoti del continente africano l’unico modo per raggiungere delle cure per una donna incinta o un malato.

Per questo motivo è nato il progetto In Moto Con l’Africa che raccoglie fondi da destinare interamente, grazie a Medici Con l’Africa Cuamm, allo sviluppo dei trasporti che avvengono, per l’appunto, principalmente in moto.

Nel primo anno di attività, In Moto Con l’Africa grazie alla generosità di oltre 90 sostenitori, ha raccolto ben 25.000 euro! Con i quali sono state acquistate quattro moto (2 le avevamo già consegnate in Sierra Leone, ricordi?), più di 400 pieni di benzina e 1.500 passaggi in moto per lo più per giovani madri.

Quest’anno vorremmo fare di più. Per questo abbiamo anche fondato un Moto Club affiliato FMI al quale qualsiasi motociclista si può iscrivere e dare così il proprio contributo alla causa. E se non si va in moto niente paura, si può diventare sostenitori oppure fare una donazione occasionale. La nostra avventura al Moto Guzzi Fast Endurance sarà l’occasione di raccontare a tutti quello che fa In Moto Con l’Africa e avviare una specifica campagna anche sulla piattaforma Rete Del Dono.

Ogni piccolo contributo verrà devoluto al progetto di In Moto Con l’Africa e quindi interamente messo a disposizione di Medici Con l’Africa Cuamm. A fine anno ti diremo come saranno stati impiegati concretamente questi soldi.

Il mio compito sarà poi quello di raccontarti con i miei video la nostra partecipazione, cercando di rispondere anche a qualsiasi curiosità relativa al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance. Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like