Che cos’è la Fuoricena?

La Fuoricena è la cena più fuori che c’è! Fuori dagli schemi e dalle convenzioni, una celebrazione dei piaceri della vita. In questo post tutto sulla Fuoricena, sulle prime edizioni e su come partecipare alle prossime

Fuoricena, che cos’è?

In estrema sintesi potrei dire che la Fuoricena è uscire dagli schemi e dalle zone grigie in cui per pigrizia tendiamo a infilarci. Mi spiego meglio: è giocare con i cliché, la Fuoricena è gioire dei piaceri della vita. E quali sono questi piaceri se non passare un’esperienza coinvolgente e aggregante con amici che la vedono come te in luoghi unici in sella alla propria moto? E se tutto questo si concludesse con una cena di gran classe servita a regola d’arte dove meno te lo aspetti? La vita è meravigliosa e intendiamo celebrarla alla nostra maniera, con un “evento” anche se non è il termine adatto. La Fuoricena è stare assieme e brindare alla nostra immensa fortuna di “eletti” che sanno apprezzare le cose belle e buone come l’amicizia.

tutti a tavola in mezzo al bosco con la fuoricena

Come funziona la Fuoricena?

La FuoriCena si svolge ogni volta in una location diversa, può partecipare un ristretto gruppo di motociclisti, e lo schema prevede una giornata di moto e relax tra sterrati e paesaggi mozzafiato con frequenti soste rigenerative, tra bagni in laghetti montani o al mare e degustazioni di deliziosi prodotti a chilometro zero. All’imbrunire ci si accampa in un punto magico e si allestisce una cena a regola d’arte, solitamente a base di pesce pescato e non allevato, con tanto di chef e sommelier. Tutti i partecipanti hanno l’obbligo di vestirsi eleganti per la cena (o di osservare comunque il dress code imposto dagli organizzatori) e di conservare intatto durante il giorno un calice di cristallo. Finita la cena, tutti in tenda e il mattino dopo si fa colazione assieme prima di riprendere la via verso casa.

fuoricena capitolo 2 brindisi

La Fuoricena si svolge sempre nello stesso posto e nello stesso modo?

Assolutamente no, altrimenti come potrebbe essere “fuori”? Ogni volta è una storia a sé, posti diversi, diverso menù, diversi percorsi. Abbiamo anche deciso di aggiungere una variante: le Fuoricena a tema. Significa che alcune Fuoricena avranno un tema specifico da seguire per quanto riguarda l’abbigliamento e la moto da usare. Verrà dichiarato all’apertura delle iscrizioni.

fuoricena capitolo 2 bagno nel laghetto cascata

Chi organizza la Fuoricena?

Gli organizzatori siamo io – Motoreetto – il vulcanico Vanni Oddera (www.vannioddera.it) ed Ernest “Poz” Pozzali, già noto per le sue “Fiabe dei Motociclisti” (www.lefiabedeimotociclisti.it). Ma non riusciremmo a fare nulla senza la partecipazione e la collaborazione di tanti amici che con il loro entusiasmo e supporto rendono ogni Fuoricena un momento fantastico. Durante le Fuoricena tutti contribuiscono attivamente al successo della serata e nessuno può starsene con le mani in mano, tutti si sentono parte integrante di un momento unico.

fuoricena capitolo 2 ktm 1290 traverso

Chi può partecipare? E quanto costa?

Il gruppo dei partecipanti è sempre volutamente ristretto e inferiore alle 30 presenze. Siamo dell’idea che affinché tutti abbiano modo di conoscere e interagire con gli altri partecipanti, sentirsi parte integrante della Fuoricena e gustarne al massimo ogni aspetto, non si possa andare oltre questa quota. Non siamo un agenzia di promozione, non siamo un catering… Ordiniamo il cibo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti e chiudiamo le iscrizioni al raggiungimento del numero massimo e comunque 5 giorni prima dell’appuntamento. Organizziamo la Fuoricena per altri amici, ecco perché è fondamentale la fiducia reciproca: ci basta la tua parola per tenerti il posto a tavola, ma se tiri pacco una volta vieni depennato anche dalle successive Fuoricena. Il contributo richiesto a copertura delle spese vive ad ogni partecipante varia di volta in volta tra le 100 e le 150 euro.

fuoricena capitolo 2 bmw r1100r

Ci sono requisiti obbligatori per partecipare?

Ti verranno chieste soltanto due cose: la prima è di rispettare il dress code richiesto (in genere da serata di gala, ma attenzione, può variare in caso di Fuoricena a tema!), la seconda è di portare con te un calice di cristallo. Il calice, con la sua nobile fragilità, è chiamato a rappresentare gli obblighi imposti dalla nobiltà – d’animo si intende – dei partecipanti. Il calice è il fardello da conservare con cura per poter apprezzare appieno il nettare del banchetto finale. Il calice è un simbolo, se rompi il simbolo rompi la magia. Non a caso il sottotitolo della FuoriCena è “noblesse oblige”.

D.Bologna_FUORICENA-5327-motoreetto

Come posso partecipare alla prossima Fuoricena?

Molto semplice: tieni sempre d’occhio questo blog e la mia pagina Facebook e appena viene comunicata la data del prossimo Fuoricena scrivi a info@motoreetto.it una brevissima presentazione su chi sei, da dove vieni e con che moto verrai. Riceverai una conferma con tutte le informazioni su luogo e data dell’incontro, su cosa portare e sul dress code.

D.Bologna_FUORICENA-5202-motoreetto

Non so andare in fuoristrada, ma voglio partecipare…

Premesso che un po’ di sterrato non fa mai male a nessuno, non ti preoccupare: non è un problema. Non facciamo mai fuoristrada estremi, ma sempre percorsi piacevoli in mezzo alla natura e in caso di brutto tempo torniamo su vie alternative asfaltate. La Fuoricena dev’essere un momento piacevole e non occasione d’ansia. Se anche in questo caso non te la sentissi hai comunque due possibilità: salire sulla nostra vettura d’appoggio oppure raggiungere autonomamente il luogo della cena che ti indicheremo.

D.Bologna_FUORICENA-5457-motoreetto

Guarda com’è andata la prima Fuoricena >>

Guarda com’è andata la seconda Fuoricena >>

Guarda il programma della prossima Fuoricena >>

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like