Lightning Strike! In arrivo la superbike elettrica per tutti?

lightning strike anteprima foto motore info moto elettrica supersportiva su motoreetto

Con una foto del motore, Lightning Motorcycles fa impennare la curiosità per il nuovo modello in arrivo, la Strike. Raffreddata a liquido sarà una moto elettrica stradale, prestazionale e accessibile: si parla di 12.998 dollari.

Alle volte basta la foto di un particolare per dire molto di più che un corposo comunicato stampa. La californiana Lightning Motorcycles, già nota per costruire quella che è attualmente la moto elettrica più veloce del mondo, la LS-218 Superbike (351 km/h a Bonneville), sta lavorando da tempo a un modello più accessibile che si chiamerà Strike.

Sfruttando l’esperienza maturata con la LS-218 sia da un punto di vista tecnico, di know-how, che proprio sul campo dopo averla partecipato a gare come la Pikes Peak, la Lightining si dice ormai pronta a lanciare la Strike e potrebbe essere questione di pochi giorni.

Proprio mentre Zero Motorcycles sta per svelare il proprio modello più rivoluzionario, la SR-F, Lightining sembra pronta al rilancio con una moto che promette 240 chilometri orari, 240 chilometri di autonomia, un tempo di ricarica di 35 minuti e un prezzo inferiore ai tredici mila dollari!

Dall’immagine diffusa su Instagram vediamo uno scorcio del motore della Strike e la descrizione da parte del costruttore sono chiare:

“Basato sull’architettura e l’innovazione della Lightning LS-218 Superbike, il motore della Strike è raffreddato a liquido e progettato per le prestazioni in pista. Per quanto ne sappiamo, l’LS-218 è attualmente l’unica motocicletta elettrica al mondo con una tecnologia che consente di avere sempre la massima velocità, che si ferma per un pit-stop alla carica rapida e continua a gareggiare, il tutto senza mai surriscaldamento. La Strike condivide queste esclusive caratteristiche prestazionali pur essendo fondamentalmente progettata per essere la moto da strada “definitiva” “.

Dalla foto si scorge anche un monoammortizzatore con molle gialle che potrebbe essere un Ohlins. Probabilmente la Strike sarà disponibile in vari allestimenti, da un più economico a un più ricco, ma queste sono ovviamente solo supposizioni.

Quello che invece appare chiaro è l’obiettivo di Lightning Motorcycles: trasferire il know how della LS-218 Superbike in una moto più accessibile e quindi in grado di assicurare volumi maggiori.

Per questo si parla già di un prezzo d’attacco molto interessante: 12.998 dollari. Staremo a vedere quello che succederà nei prossimi mesi e se e quando vedremo effettivamente la Strike anche in Europa. Le premesse sono molto interessanti e per vedere finalmente la Strike dovremo attendere appena che un mese.

#RIDEMORE

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.