Vuoi una moto elettrica vintage? Dalla Svezia, Regent Motorcycles

moto elettrica vintage old school scrambler regent motorcycles svezia

1969 o 2019? Come sarebbe stata una moto elettrica a fine Sessanta? Forse come questa Regent Motorcycles No.1: zero emissioni in look vintage

Se la tua curiosità per questa stramberia della moto elettrica va con ostinazione a cozzare contro il tuo gusto vintage per le care vecchie moto d’un tempo, beh è possibile che tu abbia notato il fiorire di alcuni tentativi di coniugare stile vintage e mobilità a zero emissioni.

Singoli appassionati – soprattutto negli States, ma anche in nord Europa – hanno iniziato a recuperare vecchi telai e a montarci power unit elettriche con risultati talvolta sorprendenti. C’è fermento e sperimentazione, molta più di quanto non si respiri qui in Italia. Il fenomeno del retrofitting per quanto ci riguarda è solo all’inizio, ma ha del potenziale.

View this post on Instagram

First spin #electricmotorcycle #electricmotor

A post shared by Regent Motorcycles (@regentmotorcycles) on

Il lavoro del singolo, l’esperienza acquisita proprio con il retro-fitting, può dar vita a delle start up e a moto completamente nuove, che hanno lo stile di una classica, ma sono costruite ex novo senza cannibalizzare vecchi telai: insomma moto elettriche old school, vintage, scrambler e cafè racer.

Tra queste nuove realtà che prendono vita, oggi ti segnalo la Regent Motorcycles di Goteborg, Svezia.

Questo team svedese sta lavorando a un progetto interessante: una moto compatta in stile sixties con abbastanza autonomia e prestazioni da girarci con soddisfazione in urbano ed extraurbano e con un look vintage e curato.

Sul loro sito e sul loro profilo Instagram, Regent Motorcycles ci comunica che la loro No.1 è quasi pronta al lancio, che ha un’autonomia di 150 km, un peso di 130 kg e una velocità massima di 135 km/h. Monta ruote da 18″, ovviamente a raggi, e nonostante l’aspetto classico è dotata di moderne diavolerie come il tracciamento GPS e schermo da 7″ (a occhio).

Della batteria di questa No.1 Regent Motorcycles non sappiamo ancora molto se non che è una 72V – 80Ah, così come riguardo il motore che, come si nota, è montato nel mozzo ruota posteriore. Tale soluzione da un lato è estremamente pratica – a tal punto da consentirci teoricamente di elettrificare qualsiasi moto… – dall’altro come sappiamo rappresenta una massa non sospesa e quindi a livello di guidabilità rende la moto meno reattiva. Considerando però che non si tratta di una moto pensata per un uso sportivo, potrebbero aver raggiunto un buon compromesso.

Se questa moto elettrica vintage ti solletica, puoi già preordinarla sul sito di Regent Motorcycles anche se il prezzo non è stato reso noto. L’obiettivo è raggiungere un primo lotto produttivo di 100 moto.

#RIDEMORE

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.