Kawasaki sta lavorando alla moto elettrica?

kawasaki moto elettrica disegni brevetto motoreetto

Dopo Ducati, che ha reso pubblico il proprio impegno in tal senso, anche Kawasaki avrebbe in cantiere la prima moto elettrica. Almeno è quello che si deduce da questo disegno depositato per un brevetto.

A giudicare da questo disegno depositato per un brevetto e scovato da VisorDown, il progetto di una moto elettrica da parte di Kawasaki sarebbe più vicino di quanto pensiamo.

La Casa giapponese non è solita a grandi proclami, a fuochi artificiali (o di paglia) e ha sempre un approccio concreto e attento. Anche quando decide di lanciarsi in un’interpretazione di prossimi scenari futuri, lo fa rendendo reale uno stimolo, calibrando con perizia anche una provocazione come nel caso del Concept – J, uno dei pochi concept realmente innovativi degli ultimi anni.

A maggior ragione questo disegno di una Kawasaki elettrica risulta interessante. Allo stato attuale delle informazioni potrebbe essere un bluff, oppure al contrario una moto non così lontana dal vedere la luce anche perché non è la prima volta che Kawasaki registra uno schema simile, lo fece già nel 2012.

Una Kawasaki elettrica raffreddata?

Come anche VisorDown sottolinea in questo piccolo scoop, la cosa forse più curiosa è la presenza di condotti per l’aria che dal frontale vanno al pacco batterie. Da un altro disegno – quello qui sotto – sembra che il motore sia anche dotato di una pompa per l’olio che, a sua volta, potrebbe servire per raffreddamento.

Marce e frizione!

Dallo stesso schema si evince anche la presenza di frizione e cambio. Che siano comandati manualmente o elettronicamente non è dato a sapersi, ma… ci sono. La cosa è piuttosto insolita perché attualmente le moto elettriche in commercio prediligono l’assenza di cambio. Le uniche ad averlo sono le Tacita. Grazie alla coppia del motore elettrico e alla sua reattività di fatto il cambio non è indispensabile e aggiunge una complicazione. Ecco perché Zero Motorcycles ed Energica, ad esempio, hanno deciso di non averlo.

Vedremo presto la Kawasaki elettrica?

Il piccolo mercato delle moto elettriche è in fermento. Zero Motorcycles sta per lanciare a giorni un modello che alzerà ulteriormente l’asticella, Energica si prepara alla prima stagione di FIM Enel MotoE, Harley-Davidson arriverà a fine estate con la sua LiveWire e Ducati ha confermato di essere al lavoro sulla sua prima superbike ad elettroni.

Come ho detto più sopra, Kawasaki è di norma piuttosto prudente ed è probabile, a mio modestissimo avviso, che aspetterà il momento migliore per uscire allo scoperto quando la moto sarà già pronta per la produzione e, magari, il mercato già un pochino più maturo. Insomma, prendetevi pure voi gli improperi, io arrivo già pronta. Ma queste, ovviamente, sono solo mie supposizioni.

#RIDEMORE

Motoreetto

Motoreetto

Nicola Andreetto, creatore di contenuti ad alto tasso motoristico. Moto blogger, autore di pubblicazioni di settore, video reporter e imperturbabile sognatore. Mi hanno dato dello Storyteller su due ruote e mi è piaciuto, per gli amici sono Motoreetto.

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.