Street Glide Special 2016 Harley-Davidson: la prova

Street Glide Special 2016 eccoti la video prova definitiva su questo modello. Le mie impressioni dopo 1.000 km con questa Harley-Davidson.

La Street Glide Special 2016 è una delle Harley-Davidson più fiche tu possa desiderare. All’idea di averla tutta per me per una settimana mi sudavano le mani. Non per una questione di prestazioni, quanto per lo status che rappresenta, il gusto che solo una moto come questa può darti a gironzolare e – ammettiamolo – atteggiarti un po’ da duro del quartiere. La Street Glide è sempre stata, tra le Touring Harley, quella più modaiola: estetica dark, cerchi in lega, 19″ anteriore, bat wing, dotazione al top, bassissima dietro… Se pensi a una bagger nel senso moderno del termine, beh, probabilmente la prima immagine che ti balenerà in mente sarà proprio quella di una Street Glide in una tinta opaca, come questa nera filettata rosso.

street glide special 2016 prova test motoreetto gallery 09

Vuoi vedere i video delle altre Harley-Davidson che ho provato? Qui la Iron 883 2016 e Qui la Forty-Eight 2016.

La Special 2016 è la versione rinnovata per quest’anno. L’attenzione è stata posta in particolare sulle sospensioni, da sempre uno dei punti critici della Street Glide. Tranquillo: sono migliorate, ma non sono ancora il massimo per viaggiare. Ora la coppia di ammortizzatori posteriori sono regolabili (e non più ad aria), e l’impressione è che siano ancora più bassi che in passato. Figo, ma anche scomodo. Anche la forcella è stata rivista in ottica di maggiore solidità e la sensazione è che lavori bene. Si nota, inoltre, una maggiore cura nel design delle borse, ancora più aderenti, con una nuova e pratica chiusura e con il coperchio che presenta un piccolo spoiler per migliorare l’aerodinamicità di questa belva americana. Attenzioni estetiche che hanno poi riguardato anche il parafango posteriore e il gruppo ottico con i due elementi che racchiudono tutte le luci come già avviene sulle altre Harley più cattive, le cosiddette Dark Custom.

street glide special 2016 motoreetto gallery 07 test ride

Ti lascio al video per quel che riguarda le mie impressioni di guida e di convivenza con lei, questa volta ho cercato di essere il più esaustivo possibile e con una moto come la Street Glide Special non è affatto facile: molte sono le cose da provare e da dire. A partire da tutto l’ambaradam che ti trovi sul cockpit! Per questo ho viaggiato con lei per poco più di 1.000 km prima di registrare questo video, in modo da avere piena conferma di ogni supposizione. Ho viaggiato da solo e in coppia, in autostrada, campagna, città e anche su alcuni mitici passi appenninici.

Street Glide Special, perché sì:

Se vuoi una bagger, beh lei è sempre la più cool. Dotazione al top, estetica curata, prestazioni godibili e divertimento tra le curve più veloci grazie a un’ottima stabilità e a una generale sensazione di sicurezza.

Street Glide Special, perché no:

In due non è il massimo: dietro è molto bassa e il passeggero soffre la poca escursione delle sospensioni unite a una sella che ha più ragioni estetiche che funzionali. Il parabrezza basso montato sul bat wing crea turbolenze a medie autostradali.

Ringrazio Harley-Davidson Italia per la collaborazione e Motor Village Arese per l’ospitalità.

[imagebox maintitle=”Le prove di Motoreetto” subtitle=”guarda tutte le mie recensioni” image=”http://www.motoreetto.it/wp-content/uploads/2015/12/sterling-black-douglas-motoreetto-07.jpg” color=”white” space=”60″ link=”http://www.motoreetto.it/category/blog-motoreetto/test-ride/”]
[embedyt] http://www.youtube.com/embed?layout=gallery&listType=playlist&list=UUjR0Ts2DG84SG8N6wUAbDrQ[/embedyt]
3 comments
  1. ciao Nicola :domanda su street glide 2016 di cui sono fortunato possessore,ammortizzatori ?x renderla piu comoda cosa mi consigli ?il concessionario dice ohlins se concordi quali mi consigli x viaggiare comodi in due .grazie mille p.s.complimenti x la prova di cui sopra ciao

    1. Ciao Tiziano, complimenti per l’acquisto! Non saprei precisamente quale ammortizzatore montare, credo che ti convenga valutare con il concessionario le soluzioni possibili. Di certo Ohlins produce ammortizzatori di grande performance, ma scegline uno che offra sostegno e che sia regolabile, precisa che il tuo è un interesse turistico e non prestazionale in senso di guida sportiva. Purtroppo la Street Glide ha la caratteristica di essere molto bassa dietro e quindi gli ammortizzatori hanno poca corsa, quando si viaggia in due si avverte, mentre in solitaria è equilibrata benissimo. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like